si no, grazie
+39 0687503658

Guida Diamanti Creati in Laboratorio


Negli ultimi 10 anni, la popolarità dei diamanti creati in laboratorio è cresciuta costantemente essendo un'alternativa più economica ai diamanti naturali. I diamanti creati in laboratorio presentano una brillantezza pari a quella di qualsiasi pietra naturale, ma molti li considerano meno rari e preziosi. Scopriamo cosa rende questi diamanti creati in laboratorio così simili, ma anche così diversi dalle pietre naturali.

Passa a:
  • Cos'è un diamante creato in laboratorio?
  • I diamanti creati in laboratorio sono veri diamanti?
  • Come si creano i diamanti in laboratorio?
  • I diamanti creati in laboratorio sono più economici?
  • I diamanti creati in laboratorio sono più etici?
  • Come distinguere un diamante creato in laboratorio da uno naturale
  • Devo sempre considerare le 4C?
  • Conclusioni

Cos'è un diamante creato in laboratorio?

I diamanti creati in laboratorio, conosciuti anche come diamanti sintetici, vengono creati più o meno nello stesso modo delle pietre naturali, solo che il processo viene velocizzato e ricreato in laboratorio (o in una fabbrica) invece che in natura. Oggi, queste pietre stanno diventando un prodotto di massa, fatto che contribuisce ad abbassarne il prezzo. Per questa stessa ragione, alcuni sostengono che non abbiano lo stesso valore duraturo ed emozionale delle pietre che si formano in natura.

I diamanti creati in laboratorio sono veri diamanti?

In breve, sì. I diamanti realizzati in laboratorio sono reali e genuini: hanno la stessa composizione chimica dei diamanti estratti in miniera. Se posizionati uno vicino all'altro, un diamante creato in laboratorio appare identico o classificato allo stesso modo di una pietra naturale.

Come si creano i diamanti in laboratorio?

Ci sono diversi metodi per creare un diamante in laboratorio, ma due sono i processi più utilizzati:

  • Deposizione Chimica da Vapore (CVD) consiste nel posizionare un diamante di alta qualità (o qualsiasi altro materiale resistente al calore) in una camera sottovuoto contenente vari gas o materiale di carbonio. Questo materiale viene poi scaldato a temperature estreme (intorno ai 700-900°) permettendo ai cristalli di formarsi attorno al diamante "seme" iniziale. Va pensato come un composto di materiali di carbone che piove giù creando cristalli di diamanti.
  • Alta Pressione, Alta Temperatura (HPHT), un processo simile durante il quale vengono applicati al diamante "seme" una forte pressione e un forte calore per permettere ai cristalli di crescere.

Le pietre grezze vengono poi tagliate e lucidate. In teoria, non c'è limite alla grandezza di un diamante creato in laboratorio né alle quantità che possono essere realizzate.

I diamanti creati in laboratorio sono più economici?

Rispetto ai diamanti naturali, i diamanti creati in laboratorio hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo. A seconda delle dimensioni, del colore e della purezza, i diamanti creati in laboratorio che vendiamo sul nostro sito possono essere dal 30 al 70% meno costosi dei diamanti naturali.

Se desideri investire nei diamanti e ti stai domandando se i diamanti creati in laboratorio mantengano il loro valore nel tempo, ti suggeriamo di sceglierne uno naturale. I diamanti creati in laboratorio hanno un valore che diminuisce con il tempo perchè sono meno ricercati delle rare pietre naturali.

1 ct, colore G, taglio eccellente, VS2, diamanti Rontondi Naturali 1 ct, colore G, taglio eccellente, VS2, diamanti Rotondi creati in Laboratorio
Composizione chimica C C
Struttura cristallina Cubico Cubico
Indice di rifrazione 2.42 2.42
Dispersione 0.044 0.044
Durezza 10 10
Densità 3.52 3.52
Utilizzo di energia Circa 57 kWh Circa 26 kWh
Rarità Molto raro, soprattutto perchè è un diamante di alta qualità Non realmente raro
Valore a lungo termine Valore a lungo termine stabile Valore a lungo termine decrescente
Prezzo medio £4450 £1530

I diamanti creati in laboratorio sono più etici?

C'è molto dibattito sulla sostenibilità dei diamanti creati in laboratorio, e se siano davvero amici dell'ambiente ed etici.

Anche se molti lo danno per scontato, la realtà è che i diamanti creati in laboratorio richiedono molta energia per essere prodotti. E anche se può essere difficile misurare le emissioni per ogni singolo diamante, gli esperti hanno scoperto che la maggior parte della produzione di diamanti creati in laboratorio utilizza grandi quantità di energie non rinnovabili.

Una ricerca condotta dal Consiglio dei Diamanti Naturali ha rivelato che creare diamanti in laboratorio produce in media l'emissione di gas serra 3 volte superiori rispetto ai diamanti estratti in miniera (511 kg per carato rispetto ai 160 kg per i diamanti naturali). Tuttavia, è importante notare che questo rapporto è stato commissionato da grandi compagnie minerarie - l'estrazione di diamanti naturali ha anche un impatto ambientale pulito.

Quando si misurano le emissioni per ogni singolo carato di diamanti, estratti o creati in laboratorio, entrano in gioco molti fattori: questi includono il tipo di macchinari utilizzati, le fonti di energia e le tecniche di estrazione, come anche il Paese in cui vengono prodotti.

Queste variabili creano incertezza e informazioni conflittuali. Infatti, tali ricerche possono portare a confusione e inaccuratezza, perciò è fondamentale che i produttori sia di diamanti naturali che creati in laboratorio, lavorino per sviluppare pratiche più sostenibili.

Ottenere zero emissioni nella produzione dei diamanti è una sfida, ma non è impossibile. Offriamo ai nostri clienti una selezione di diamanti creati in laboratorio con energia idroelettrica 100% rinnovabile. Per trasparenza, questo dato è visibile sul certificato del diamante sotto 'Diamond Foundry'.

Anche se la sostenibilità riguarda l'ambiente, ha anche lo scopo di proteggere le persone e il loro stile di vita. Una delle molte critiche alla produzione di diamanti creati in laboratorio è che non sostiene l'occupazione e la crescita economica nei Paesi in cui si producono diamanti. Dall'apertura della prima miniera nel 1967, il Botswana è diventata una delle economie dalla crescita più rapida del mondo, e ha migliorato con successo gli standard di vita tramite l'educazione, la salute e nuove infrastrutture.

D'altra parte, i diamanti creati in laboratorio possono essere tracciati più facilmente e, a differenza delle pietre naturali, offrono più trasparenza rispetto ai diritti umani e alle condizioni dei lavoratori.

Come distinguere un diamante creato in laboratorio da uno naturale

Come abbiamo già accennato, può essere difficile distinguere un diamante di laboratorio da uno naturale, poiché sono virtualmente identici. Solo un esperto con le attrezzature specifiche può riconoscere la natura delle inclusioni presenti nei diamanti creati in laboratorio.

Per sapere se un diamante è stato creato in laboratorio o è naturale, è sempre meglio chiedere al tuo gioielliere un report di valutazione. L'Istituto Gemmologico Americano fornisce ogni diamante creato in laboratorio di un report di valutazione per essere completamente trasparenti sulla natura della pietra.

Devo sempre considerare le 4C?

Solo perchè un diamante viene creato in laboratorio non significa che sia senza imperfezioni. Come per i diamanti naturali, i diamanti creati in laboratorio crescono con leggere imperfezioni chiamate inclusioni. Quando si acquista un diamante, è importante conoscere le sue caratteristiche di carati, colore e taglio, indipendentemente dalla provenienza della pietra. Questi fattori hanno un'influenza sul prezzo finale dell'investimento che vuoi fare.

Conclusioni

I diamanti creati in laboratorio sono una valida opzione per coloro che desiderano acquistare un diamante per un prezzo inferiore. Sono perfetti per gioielli decorativi e ornamentali, e sono più accessibili per i clienti che desiderano acquistare pietre più grandi.

Tuttavia, i clienti che desiderano acquistare i diamanti per il valore emotivo di possedere un oggetto unico e raro di solito scelgono i diamanti naturali. Dopo tutto, queste pietre hanno miliardi di anni, creati grazie a forze della natura che sono semplicemente impossibili da riprodurre. Per questa ragione, le pietre naturali di alta qualità sono un ottimo investimento, poiché il loro valore cresce con il tempo.

Domande Frequenti

Come vengono certificati/valutati i diamanti creati in laboratorio?

I diamanti creati in laboratorio vengono valutati con lo stesso processo dei diamanti naturali: gli esperti controllano il taglio della pietra, il colore e la purezza (anche i diamanti creati in laboratorio presentano inclusioni), e inseriscono i risultati in un report di valutazione. Come le pietre naturali, i diamanti creati in laboratorio hanno diversi livelli di qualità. Qui a 77 Diamonds, offriamo solo diamanti creati in laboratorio valutati da enti indipendenti. Prima di scegliere una pietra, assicurati di controllare il suo report di valutazione.

Quanto tempo è necessario per realizzare diamanti in laboratorio?

Questo dipende maggiormente dal peso in carati del diamante e dalla tecnologia usata per crearlo. Di solito, un diamante bianco di 1ct viene creato in circa due settimane, mentre le pietre più grandi possono impiegare a volte fino a un mese per essere realizzate.

I diamanti creati in laboratorio perdono la loro purezza?

Un diamante è davvero per sempre? Questo dipende da cosa significa "per sempre" per te. Ciò che è certo è che i diamanti, sia naturali che creati in laboratorio, non perdono mai la loro purezza o brillantezza. Una volta che un diamante creato in laboratorio è stato realizzato e tagliato, viene solitamente valutato dagli esperti che ne misurano il colore, il taglio e la purezza. A meno che non danneggi seriamente il tuo diamante creato in laboratorio, questi aspetti rimarranno sempre gli stessi. Ricorda che devi pulire regolarmente i tuoi gioielli, poiché lo sporco accumulato a volte può rendere i diamanti meno luminosi.

Questo sito utilizza cookies: continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookies. Scopri di più qui