si no, grazie
+39 0687503658

Prenota un Appuntamento

Carrello (0)


You don't have any item in your Shopping Bag.

Diamanti Etici

Ulteriori Informazioni

Cos'è un diamante di guerra?

Per giudicare la qualità di un diamante si sono sempre utilizzati i quattro fattori (le 4 C) di colore, taglio, purezza e carati, ma negli ultimi decenni una nuova fondamentale 'C' è entrata nel vocabolario degli specialisti di gemme e dei consumatori: conflitto.

I diamanti di guerra, conosciuti anche come diamanti insanguinati o sporchi, sono diamanti che hanno origine in zone di guerra e sono commerciati illegalmente per finanziare i combattenti ribelli e le rivolte. Il nome 'diamante di guerra' è utilizzato per indicare che il commercio di questi diamanti finanzia - e di conseguenza prolunga - i conflitti nei Paesi devastati dalla guerra.

I diamanti di guerra sono maggiormente associati all'Africa, poiché gruppi ribelli in Paesi come Angola, Liberia, Sierra Leone, Repubblica Democratica del Congo e Costa d'Avorio hanno in passato venduto diamanti per pagare le armi e continuare a combattere. Non solo i diamanti di guerra prolungano i conflitti e la violenza, ma il trattamento dei lavoratori nell'industria dei diamanti di guerra è spesso riportata essere disumana, con malattie dilaganti, violenza e fame. Per queste ragioni, sia vendere che comprare diamanti di guerra è illegale.

Come puoi evitare di comprare un diamante di guerra?

Nel 2000, l'industria dei diamanti ha stabilito un processo per evitare la circolazione dei diamanti di guerra. Questa iniziativa, chiamata Kimberley Process, ha lo scopo di tracciare ogni diamante dal luogo in cui viene estratto al luogo in cui viene venduto, impedendo che vengano venduti diamanti di guerra illegali nel prestigioso mercato delle pietre preziose.

Si stima che il 99.8 per cento dei diamanti sul mercato adesso siano conflict-free, ma dovresti comunque acquistare solamente da rivenditori registrati nel Sistema di Certificazione del Kimberley Process e che rispettano gli standard del settore.

Se non sei sicuro della credibilità di una compagnia sull'origine dei diamanti che vende, chiedi una prova del loro accreditamento al Kimberley Process. Tutti i buoni rivenditori saranno lieti di fornirtela, e se non dovessero farlo vai ad acquistare il tuo diamante da un'altra parte.

Come rispetta queste politiche 77 Diamonds?

Seguendo il Kimberley Process e in ottemperanza delle Risoluzioni ONU, compriamo i nostri diamanti solamente da fonti legittime che siamo certi non siano coinvolte nel finanziamento di conflitti.

Garantiamo che tutti i nostri gioielli sono conflict-free basandoci su garanzie scritte e su conoscenze personali del settore dei diamanti.

Possiamo perciò assicurare che i diamanti che scegli da incastonare nei nostri gioielli non provengono da nessuna zona di guerra e siamo a favore della risoluzione pacifica di ogni conflitto esistente nei Paesi devastati dalla guerra.

Questo sito utilizza cookies: continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookies. Scopri di più qui